Menu Pagine
TwitterRssFacebook
Menu

Pubblicato da il 1 Ott 2016 in Articoli, Slider | 0 commenti

Giornali e rivoluzione: piccoli si ribellano ai grandi

Giornali e rivoluzione: piccoli si ribellano ai grandi

“Bambini cos’è per voi la Rivoluzione?”
“È il ribellamento su un tiranno”
“No no lo so io, è quando i piccoli si ribellano ai grandi”.
C’è poesia infinita nel cuore dei bimbi della IV elementare di Torgiano. Piccoli narratori, artisti, disegnatori, inventori che hanno partecipato al laboratorio di costruzione collettiva di un giornale con noi di Emergenze durante Fa’ la cosa giusta.
La mattinata è andata così. Come Emergenze abbiamo preparato un bellissimo progetto editoriale aperto, scomponibile, colorato e vuoto, e i nostri eroi si sono messi sotto a realizzare le loro idee graficamente, a dipingere sogni, aspettative, libertà. E questo era il senso, fare un laboratorio che facesse del bene. Sovversivo perché c’è sempre e solo sovversione nella fantasia di un bambino che sa ancora vedere coccodrilli laddove noi vediamo un pezzo di vetro che chiude uno spazio.
Così questi meravigliosi protagonisti ci hanno riportato la loro idea di ribellamento o rivoluzione, di giraffagatto, di fili rossi a tessere meravigliosi ipotesi, per continuare a emergere dal torpore senza permesso.
Per dovere di cronaca, prima di lasciarvi alle foto che raccontano la mattinata, sottolineamo come il nostro Sacerdote Antonio Brizioli si sia trovato perfettamente a suo agio tra i bimbi, condividendo con loro cuore e gioco. Spiegando il senso del nostro giornale, del collaborare alla costruzione di un sogno. Il progetto editoriale è stato frutto della fantasia di Giulia Cipriani, che non è mai riuscita a farsi catturare dal buon senso. Le immagini sono state scattate per la gloria e la storia dal Presidente Antonio Cipriani e dal ministro della Difesa Valentina Montisci. E con questi titoli di coda, la cronaca lascia lo spazio alla bellezza delle immagini.

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *