Fotografia e femminismo nell’Italia degli anni Settanta.

21,00

al momento non disponibile
182 pp.
2021

Intorno alla metà degli anni Settanta in Italia, in sintonia con quanto accade in Europa e negli Stati Uniti, si diffondo le posizioni del nuovo femminismo, il femminismo della differenza. Questo rivoluzionario pensiero, incentrato sulla necessità di ridefinire l’identità della donna a prescindere da secoli di cultura maschile, ha forti ripercussioni (anche quando indirette) sulle ricerche di molte fotografe e artiste che ricorrono alla fotografia come mezzo ideale per condurre una riflessione identitaria o per testimoniare la condizione della donna, restituendone un racconto inedito, operando con una nuova consapevolezza del proprio fare e del proprio ruolo. Nel 2020, l’anno che il Comune di Milano ha dedicato a “I talenti delle donne”, il Museo di Fotografia Contemporanea di Cinisello Balsamo ha organizzato una giornata di studio curata da Cristina Casero e introdotta da Giovanna Calvenzi, seguita da un dibattito animato da alcune delle protagoniste degli anni Settanta in dialogo con autrici più giovani. Da questa occasione di confronto scaturiscono le riflessioni raccolte nel presente libro.Grazie al contributo di studiose che da tempo hanno indagato il rapporto tra fotografia e femminismo (Linda Bertelli, Cristina Casero, Lara Conte, Elena Di Raddo, Laura Iamurri, Lucia Miodini, Federica Muzzarelli, Raffaella Perna), questo libro approfondisce le ricerche di alcune protagoniste della scena fotografica italiana di quel momento, a partire da quelle presenti nelle collezioni del MuFoCo, ed entra nel cuore della contemporaneità, presentando le testimonianze delle fotografe intervenute nel dibattito: Paola Agosti, Isabella Balena, Marina Ballo Charmet, Liliana Barchiesi, Marcella Campagnano, Paola Di Bello, Bruna Ginammi, Silvia Lelli, Marzia Malli, Paola Mattioli, Donata Pizzi, Agnese Purgatorio, Livia Sismondi. — Con saggi di: Linda Bertelli, Cristina Casero, Lara Conte, Elena Di Raddo, Laura Iamurri, Lucia Miodini, Federica Muzzarelli, Raffaella Perna– Contributi e testimonianze di: Paola Agosti, Isabella Balena, Marina Ballo Charmet, Liliana Barchiesi, Giovanna Calvenzi, Marcella Campagnano, Paola Di Bello, Bruna Ginammi, Gabriella Guerci, Silvia Lelli, Marzia Malli, Paola Mattioli, Donata Pizzi, Agnese Purgatorio, Livia Sismondi